martedì 16 gennaio 2018

Escursione in cerca di Cervi

L'inverno è nella sua fase centrale, quella che statisticamente dovrebbe essere la più fredda e nevosa. Finora le temperature sono state ballerine. Abbiamo avuto giorni freddi con neve alternati ad altri con temperature sopra le medie. Ieri la giornata è stata veramente piacevole, assenza di vento e temperatura gradevole, l'unica pecca la forte copertura nuvolosa che precludeva di scattare foto luminose. Nonostante questo siamo partiti lo stesso per andare a cercare i cervi nei loro quartieri invernali. Una bellissima escursione che ci ha regalato tante emozioni. In questo periodo le femmine vivono separate dai grandi maschi. Esse formano grandi branchi, in compagnia dei piccoli nati la scorsa primavera e dei giovani maschi dell'anno precedente, chiamati Fusoni, che hanno messo il loro primo paio di corna. I maschi invece formano piccoli branchi. Vivono più isolati e più in alto. Dopo circa un ora di cammino abbiamo incontrato un bel branco di cerve con i piccoli e coi fusoni.


cerva e fusoni
Cerva,piccoli e fusoni

Insieme a loro, protetto dal branco, c'era anche un giovane maschio con una zampa dolente, probabilmente è stato scacciato e rincorso da un grande maschio durante la stagione degli amori e si è fatto male. In queste condizioni, se non dovesse rimettersi presto, sicuramente sarà abbattuto dai lupi. Per il momento la sua possibilità di sopravvivenza è legata al branco.


Cervi
Giovane cervo, femmine e un fusone

Mentre continuavamo la salita, alcune femmine curiose osservavano il nostro avanzare.

cerve
Cerve

In alcune zone vicino ai paesi del Parco Nazionale d'Abruzzo, i cervi sono diventati fortemente confidenziali e non hanno più paura dell'uomo. In alta montagna hanno conservato tutta la loro selvatichezza, infatti ci consentono di avvicinarci solo di alcune centinaia di metri, poi si spostano mantenendo inalterata la distanza.

cervo fusone
Cerve, fusone e piccoli

Continuando a salire le cerve sono arrivate al limite della prima neve, guardandosi intorno in tutte le direzioni.

cerve
Cerve

... mentre finalmente poco più in alto sono comparsi i primi grandi maschi.

cervi maschi
Cervi maschi

Durante la loro risalita, le cerve si sono per un attimo sfiorate coi grandi maschi, i quali non hanno interrotto la loro attività e non si sono curati affatto del passaggio delle femmine.

cerve e cervi
Cerve e cervi sulla neve

Assistere a questo passaggio sulla neve è stato veramente emozionante, sembrava di assistere ad una migrazione come quelle del nord'Europa e nord'America.

cervi sulla neve
Cervi sulla neve

... mentre anche sull'altro versante della montagna erano comparsi altri tre grossi maschi.

Cervi maschi
Cervi maschi

Quella di ieri è stata veramente una bella passeggiata, ricca di emozioni. Peccato la luce che non era la migliore per fare delle belle foto. Aspetteremo una giornata di sole per tornare a salutare i nostri amici cervi e raccontarvi una nuova avventura.


Nessun commento:

Posta un commento

Ci farebbe molto piacere ricevere un vostro commento; è facilissimo!

Se non avete un profilo tra quelli elencati, potete commentare in forma anonima e magari firmarvi alla fine col vostro nome, con la vostre iniziali oppure con uno pseudonimo. In questi casi, mandateci un messaggio per farci sapere chi siete, così possiamo rispondere :-)

Potete raccontare la vostra esperienza, oppure chiederci maggiori informazioni :-)

Impressioni di Settembre

Ci sono alcuni posti vicino Pescasseroli dove le persone non vanno spesso a passeggiare. In questo posto però la mano dell'uomo è ancora...